Cerca

Omicidio Steenkamp

Non c'è pace per Pistorius: l'accusa farà ricorso contro la sentenza

Non c'è pace per Pistorius: l'accusa farà ricorso contro la sentenza

Non si è ancora concluso il caso di Oscar Pistorius: nonostante la sentenza arrivata martedì scorso, e la condanna a cinque anni di carcere per l'atleta paraolimpico, colpevole di omicidio colposo ai danni della fidanzata Reeva Steenkamp, il portavoce dell'autorità giudiziaria sudafricana, Nathi Mncube, ha annunciato il ricorso contro la sentenza.


La procura si appellerà sia contro i cinque anni di reclusione, sia contro la decisione di ritenere quello di Pistorius un "omicidio colposo". La difesa ritiene che Pistorius abbia sparato a Reeva solo perché l'aveva scambiata per un ladro, ma l'accusa non è d'accordo e crede che la Steenkamp sia stata uccisa volontariamente, durante un attacco di gelosia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog