Cerca

Sicurezza

Aereo, sì ai liquidi nel bagaglio a mano: arriva il nuovo scanner

Aereo, sì ai liquidi nel bagaglio a mano: arriva il nuovo scanner

Siete in coda all'areoporto per i controlli di sicurezza, ma nel bagaglio a mano vi trovano il profumo, un integratore liquido, un medicinale, il colluttorio o qualsiasi altro liquido superiore ai 100ml, e vi costringono a buttarlo con vostra grande amarezza. Ebbene, a breve questo incubo finirà. 

La soluzione - Una speciale apparecchiatura da 50mila euro sarà in grado di capire se il liquido in questione sia pericoloso o infiammabile. Lo scanner innovativo viene sperimentato in questi giorni in 65 aeroporti europei. Paul Loeffen, amministratore delegato di Cobalt, spiega come funziona il nuovo sistema: "Facciamo entrare la luce in una serie di sezioni e osserviamo come si propaga attraverso il gel o il liquido. Poi finiamo la nostra analisi confrontando i segnali rilevati e inserendoli all'interno di un software di elaborazione". I contenitori dei liquidi saranno disposti su un nastro scorrevole, e uno schermo indicherà quali rappresentano una minaccia. Bisognerà realisticamente aspettare il 2016 affinchè in tutta Europa non vi saranno più limiti al trasporto di liquidi nei bagagli per i viaggi in aereo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog