Cerca

James David Manning

Ebola, delirio del pastore: "Evitate Starbucks, pieno di gay e sodomiti che diffondono Ebola"

Ebola, delirio del pastore: "Evitate Starbucks, pieno di gay e sodomiti che diffondono Ebola"

"I negozi di caffè Starbucks sono una fonte per la diffusione di Ebola e di altre malattie, a causa della clientela che vi entra. In generale, sodomiti". A sentenziarlo James David Manning, un pastore notoriamente omofobo, contrario ai diritti degli omosessuali ben noto negli Stati Uniti per le sue posizioni di condanna nei confronti del mondo gay. Non pago delle sue tesi, Manning decide di tirare in ballo il virus Ebola, collegando la sua diffusione alla frequentazione della nota caffetteria americana fondata da Jerry Baldwin da parte della comunità di omosessuali, che Manning chiama col termine d'antan-religioso "sodomita".

Starbucks e sodomiti - Gli stessi "sodomiti che frequentano Starbucks, che siedono lì con il loro computer si scambiano un sacco di fluidi corporei, scuotono le mani e se le stringono". Il religioso, in un video caricato sul proprio blog, ha espressamente ammonito con i suoi proseliti di "stare lontani da Starbucks se non desiderate prendervi l'Ebola. E soprattutto da Starbucks nelle aree urbane"...

"Ebola? Colpa di Starbucks e sodomiti"
La follia di Manning: guarda il video

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog