Cerca

A Philadelphia

Stati Uniti: offre la cena ma legge male il prezzo del vino, il conto è di 4 mila euro

Stati Uniti: offre la cena ma legge male il prezzo del vino, il conto è di 4 mila euro

E' costata decisamente cara una cena di lavoro, per Joe Lentini, statunitense di Philadelphia, che si era recato ad Atlantic City per una cena di lavoro. Lentini ha pensato di offrire la cena ai suoi colleghi, e, al momento dello scegliere il vino, ha chiesto consiglio alla cameriera. "Lei mi ha indicato - racconta Lentini - una bottiglia sul menu, uno Screaming Eagle del 2011. Non avevo gli occhiali, così ho chiesto il prezzo alla cameriera, che mi ha risposto: 37 e 50".

Lo choc - Al termine della cena, Joe Lentini si è trovato davanti il conto, che superava i 4 mila euro. La bottiglia infatti costava 3750 dollari, e possiamo solo immaginare lo choc di Lentini, che si era proposto di offrire la cena. Il ristorante non ha ammesso l'errore, ma ha concesso un piccolo sconto all'uomo, che ha pagato "solo" 2 mila e 200 dollari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • scorpione2

    07 Novembre 2014 - 19:07

    oltre a pirla,anche tirchio,se era un solo collega va bene una bottiglia,ma dal titolo invita i colleghi, quindi si immagina piu' di tre,in questo caso una bottiglia non e'sufficente. articolo del cazzo ,se volete fare gossipi fatelo bene.

    Report

    Rispondi

  • locatelli

    07 Novembre 2014 - 18:06

    ristorante da evitare cameriera da licenziare 37-50 si dice 3thousent end seven hundret and fifty sarebbe stato piu onesto

    Report

    Rispondi

  • afadri

    07 Novembre 2014 - 17:05

    Così impari a dimenticare gli occhiali.

    Report

    Rispondi

blog