Cerca

L'atleta sudafricano

Oscar Pistorius, nuovi guai: "No ai domiciliari, non può indossare il braccialetto elettronico alle caviglie"

Oscar Pistorius, nuovi guai: "No ai domiciliari, non può indossare il braccialetto elettronico alle caviglie"

Potrebbe rivelarsi molto più lunga del previsto, la permanenza in carcere di Oscar Pistorius, l'atleta paraolimpico condannato a cinque anni di reclusione per l'omicidio colposo della fidanzata Reeva Stenkamp, durante la notte di San Valentino 2013. Dopo i primi dieci mesi di cella, Pistorius potrà chiedere la libertà vigilata e trascorrere agli arresti domiciliari i successivi quattro anni e due mesi di pena. Ma uno dei dirigenti della prigione Kgosi Mampuru di Pretoria, dove attualmente è detenuto Pistorius, ha dichiarato al Daily Mail che probabilmente all'atleta paraolimpico non sarà concessa l'uscita dal carcere.

Il braccialetto elettronico - Ai domiciliari, infatti, Pistorius sarebbe costretto ad applicarsi sulle caviglie un braccialetto elettronico, in modo tale da controllare ogni suo spostamento. Nel caso dell'atleta sudafricano, questo sarebbe impossibile: Pistorius non ha le gambe da quando aveva undici mesi, e tuttora indossa protesi che possono comunque "essere staccate dal resto del corpo". I dispositivi non possono essere applicati alle braccia, "perché poi sarebbe troppo facile manometterli". Si prospettano nuovi guai, quindi, per il campione sudafricano...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Fabius Maximus

    11 Novembre 2014 - 19:07

    Ottiene maggior repudio un povero disgraziato scoperto a fumare una sigaretta in cima ad un monte che questo spietato assassino femminicida, nel mentre che quest'ultimo epiteto si usa a sproposito e a bocca piena per altri casi.

    Report

    Rispondi

  • er sola

    11 Novembre 2014 - 18:06

    A quelle caviglie invece del braccialetto possono mettere un lucchetto.

    Report

    Rispondi

  • pinodipino

    11 Novembre 2014 - 17:05

    Certo che questo Pistorius è proprio un disgraziato, rischia di farsi più di dieci mesi di galera solo perché ha scannato la fidanzata a colpi di pistola nel bagno della loro camera da letto mentre in casa non c'era nessuno. INDEGNO!!'

    Report

    Rispondi

blog