Cerca

Iran, ragazzino sarà impiccato

Aveva ucciso a 15 anni

Iran, ragazzino sarà impiccato
 Mohammad Reza Haddadi, un cittadino iraniano condannato per aver commesso un omicidio quando aveva 15 anni, sarà impiccato mercoledì. È l'allarme che lancia il sito di 'Iran Human Rights', che cita l'avvocato del ragazzo, Mohammad Mostafaei. Il legale, che sostiene l'innocenza del giovane, riferisce che la notizia dell'esecuzione è stata data al padre, ma non a lui. L'esecuzione di Mohammadreza era prevista per il 9 ottobre 2008, ma era stata bloccata all'ultimo momento per ordine del capo dell'autorità giudiziaria. Dall'inizio del 2009, la Repubblica Islamica ha eseguito le condanne a morte di almeno tre ragazzi condannati per crimini commessi prima della maggiore età. L'ultima esecuzione, secondo la stampa iraniana, risale al 20 maggio, quando un ragazzo è stato ucciso nel carcere Adelabad di Shiraz. Pur essendo tra i firmatari delle convenzioni Onu sui diritti dei minori, l'Iran è l'unico paese che esegue la pena capitale su giovani macchiatisi di reati in minore età.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luigigiggi1962

    25 Maggio 2009 - 18:06

    Bisogna fare una cosa sola,invadere l'iran, catturare tutti i capi di stato e religiosi malati,impiccarli, con un cappio ne impicchi 2 alla volta e poi a sfamare i maiali: Io sono per la pena di morte,ma non per i bambini.Luigi

    Report

    Rispondi

blog