Cerca

La tragedia

Londra, muore nel letto a sei anni soffocato nel letto dai genitori

Londra, muore nel letto a sei anni soffocato nel letto dai genitori

Un dramma a Londra: a sole sei settimane dalla nascita, muore soffocato nel lettone dei genitori. Questa è la triste e breve storia di Noah e della sua famiglia, straziata dal prematuro e assurdo lutto. Erano da poco rientrati dalla loro prima uscita da quando Emily Lambert aveva dato alla luce il pargoletto. Quindi, a letto. Verso le 5 del mattino il piccolo ha iniziato a piangere, così il padre Paul Pearson, per calmarlo, lo ha portato nel letto tra lui e la moglie. Al risveglio la drammatica scoperta. L'infante giaceva svenuto sul col sangue che gli usciva dal naso. A nulla è servito correre dai medici, per i quali Noah è morto soffocato o probabilmente schiacciato nel sonno da uno dei due. Come se non bastasse l'accaduto, a peggiorare la situazione, c'è l'accusa ai coniugi di aver bevuto troppo la sera prima. Loro si difendono asserendo di aver bevuto solo un bicchiere di vino e di aver cullato con attenzione il figlioletto. A sostenerli anche il padre della ragazza che ha dichiarato: "Ho allevato tre figli e sono sempre stati in perfetta salute. Tutti hanno condiviso il letto con me e mia moglie. È terribile quello che è successo e mia figlia e il suo partner sono a pezzi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog