Cerca

Tuffo nel vuoto

Cina, cinque ore di shopping con la fidanzata: l'uomo non resiste e si suicida

Cina, cinque ore di shopping con la fidanzata: l'uomo non resiste e si suicida

Tragedia in Cina: il 38enne Tao Hsiao si è suicidato, in un centro commerciale di Xuzhou, perché dopo cinque ore di shopping non ha resistito all'ultima richiesta della fidanzata: quella di visitare un altro negozio di scarpe dove era in corso una svendita. Hsiao ha deciso di lanciarsi dal balcone del centro commerciale: l'uomo ha fatto un tuffo di sette piani ed è morto sul colpo, rendendo purtroppo inutile l'intervento dei soccorsi.

Le testimonianze - Secondo i testimoni che hanno assistito alla lite, la coppia era già carica di pacchetti "oltre ogni immaginazione". Un uomo che ha assistito a tutta la scena, ha raccontato la propria versione dei fatti: "Lui le aveva detto di avere già abbastanza scarpe, e che sarebbe stato l’acquisto più inutile del mondo. La fidanzata ha cominciato a gridare contro di lui, accusandolo di essere un tirchio e di rovinarle il Natale". Un portavoce del centro commerciale, invece, ha affermato: “Hsiao è atterrato su una delle bancarelle e poi è finito a terra, il suo corpo non ha colpito nessuno. Questo è un tragico incidente, ma questo periodo dell’anno può essere molto stressante per alcune persone“.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog