Cerca

Somalia, islamici in lotta:

15 giorni, 280 morti e 700 feriti

Somalia, islamici in lotta:
 Non c’è pace per la Somalia, ancora vittima della guerra civile che prosegue da quasi un ventennio. Lo scontro tra le truppe islamiche dei ribelli e quelle governative ha dato l’ultimo risultato inquietante: nelle ultime due settimane sono rimasti sul terreno 280 morti e altre 700 persone hanno riportato ferite più o meno gravi. La lotta per la capitale Mogadiscio prosegue con i violenti scontri tra le due fazioni: da una parte il governo del presidente Sharif Ahmed, dall’altra gli insorti islamici che hanno preso le armi nel 2007 per scacciare le truppe etiopi, che avevano insediato un governo filo-occidentale. Ma quest'ultimo non è riuscito ad avere il controllo di molte parti del paese e nel frattempo, all’inizio di quest’anno, le truppe etiopi si sono ritirate.

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog