Cerca

Il tweet

Renzi sulla strage in Pakistan: "Reagire all'orrore"

"Orrore". Matteo Renzi usa questa parola per commentare la notizia che arriva dal Pakistan, dove oltre 120 studenti sono stati uccisi in una scuola dai talebani. L'ha pronunciata alla Camera durante il suo intervento sul prossimo Consiglio europeo e l'ha scritta su Twitter. "Bambini, bambini uccisi, bambini uccisi a scuola. Inconcepibile. Il mondo deve reagire all’orrore", ha cinguettato il premier.

Politica estera - A Montecitorio Renzi ha parlato anche di politica estera. "La politica estera non può essere considerata un giocattolino per finti diplomatici frustrati", ha detto portando come esempio l'intervento militare in Libia. "Non eravamo noi al governo quando la Nato interveniva in Libia per sostituire un dittatore che aveva fotto del male al suo popolo". E ancora: "Quando intervieni senza immaginare ’un dopo' e senza avere la minima idea su cosa faraidopo, è naturale che accada quel che accade".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oberland

    16 Dicembre 2014 - 13:01

    renzi vuole reagire all'orrore, ma il coglione si fa mettere i piedi in faccia da quei quattro pagliacci di magistrati o politici (è uguale) indiani che stanno infliggendo uno stillicidio terribile ai nostri marò. A questo orrore il testa di c...o non reagisce!

    Report

    Rispondi

    • gianbus52

      16 Dicembre 2014 - 15:03

      Concordo in pieno

      Report

      Rispondi

blog