Cerca

Sfida diplomatica

Marò, Roberta Pinotti sfida l'India: "Massimiliano Latorre si deve curare qui in Italia"

Marò, Roberta Pinotti sfida l'India: "Massimiliano Latorre si deve curare qui in Italia"

L'ultimo schiaffo ai nostri marò: a pochi giorni da Natale, la Corte suprema indiana ha respinto l'istanza con cui veniva chiesta l'attenuazione delle condizioni di libertà provvisoria. Insomma Salvatore Girone resta in India e Massimiliano Latorre, invece, dovrebbe lasciare l'Italia. Si tratta soltanto dell'ultimo capitombolo diplomatico del Belpaese, impantanato sulla vicenda ormai dal 19 febbraio del 2012. Lo schiaffo, però, ha innescato la reazione dei nostri politici. A scendere in campo il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, che nel corso della registrazione di Porta a Porta ha spiegato: "Massimiliano Latorre si deve curare qui in Italia, ce lo stanno dicendo i medici, e non vedo quindi come possa tornare in India. Noi non ci muoviamo da questa posizione". Latorre si trova in patria dopo l'attacco ischemico che lo colpì lo scorso settembre. La Pinotti ha comunque assicurato che il governo italiano darà al più presto una risposta all'India: "Oggi per noi è una giornata difficile", ha chiosato. Sul tema ha detto la sua anche Giorgio Napolitano, che nel corso del saluto alle alte cariche dello Stato ha espresso "forte contrarietà" all'ipotesi che Latorre torni in India. Girone, da par suo, resta prigioniero a migliaia di chilometri da casa, in attesa che le istituzioni italiane riescano a fare qualcosa (di serio) anche per lui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • STEOXXX

    17 Dicembre 2014 - 14:02

    brava pinotti.....così l'italia si sputtana ancor più di quanto non lo sia già!!!

    Report

    Rispondi

  • carmelo.brullo

    17 Dicembre 2014 - 12:12

    cosa c'è di più vergognoso esecrabile vigliacco abbandonare un essere bisognoso che ti appartiene al suo peggior destino i marò nella loro fisicità non mi dicono nulla ma essi nella loro funzione appartengono alla nazione allo Stato e possono e devono rispondere esclusivamente alla stato italiano e a nessun altro.

    Report

    Rispondi

  • Tanyservice

    17 Dicembre 2014 - 12:12

    Secondo me è arrivato il momento di tirare fuori le P...E, ed andarsi a ripprendere il NOSTRO MILITARE con le buone o cattive maniere, come avrebbe fatto una qualsiasi nazione.

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    17 Dicembre 2014 - 12:12

    dannosa e inutile PINOTTI!!!!! dovevate farla prima la VOCE GROSSA ignoranti e carogne vigliacchi e senzapalle che non siete altro!!! adesso il povero Girone vedrà i sorci verdi e pagherà anche per Latorre!!! di mezzemichiesenzapalle schifosi VERGOGNATEVI!!!!!!!! non riuscite mai a fare le cose come si deve qualcuno dovete sempre sacrificarlo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog