Cerca

Assassina

Messico, la bella psicologa fa a pezzi il marito con la motosega

Messico, la bella psicologa fa a pezzi il marito con la motosega

E' accusata di aver ucciso il marito e di averlo fatto a pezzi con una motosega una bella psicologa messicana, Maria Alejandra Lafuente Casco. La polizia la indaga dal 6 novembre scorso quando il tronco di un uomo piuttosto robusto, decapitato e senza arti, viene rinvenuto a Cuautehmoc, vicino a Città del Messico. Poche ore più tardi, riporta il Messaggero, in un'altra zona della capitale, vengono trovati altri resti: braccia e gambe privi di mani e piedi. 

L'uomo viene identificato: si tratta di Allan Carrera Cuellar, 41 anni. Sua moglie che in un primo momento collabora con gli inquirenti, non ne aveva però mai denunciato la scomparsa, anzi per giorni aveva continuato a inviare sms dal suo telefono, e viene sospettata. Poi la testa e ciò che rimaneva di mani e piedi viene ritrovato vicino alla casa della coppia, insieme a una sega elettrica. Maria Alejandra a quel punto prova a sfruttare le proprie conoscenze professionali per farsi ricoverare in una clinica per malati di mente per evitare il processo. Ma non le è servito, e andrà a giudizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    18 Dicembre 2014 - 16:04

    Una psicologa che non riesce a curare se stessa. State alla larga da costei!!!

    Report

    Rispondi

blog