Cerca

Dopo l'appello di Al Qaeda

Indonesia, disperso un volo di linea: a bordo 162 passeggeri

Indonesia, disperso un volo di linea: a bordo 162 passeggeri

Poche ore dopo l'appello di Al Qaeda ai lupi solitari a farsi esplodere in volo, ancora terrore nei cieli asiatici: un Airbus A320 della compagnia aerea low cost malese AirAsia è sparito nella notte mentre stava volando verso Singapore. Un breve volo, mai arrivato a destinazione. Il direttore generale dell'aviazione civile indonesiana, Djoko Murjatmodjo, ha spiegato che "il volo tasportava sette membri d’equipaggio e 155 passeggeri, tra i quali sedici bambini e un neonato".

"Contatto perso" - "Giacarta ha perso il contatto con il volo AirAsia fra Surabaya e Singapore alle 7.55 ora locale (l’1.55 in Italia)", ha spiegato un portavoce del ministero indonesiano dei Trasporti, J.A. Barata. L'ultimo contatto con l'autorità di controllo è stato registrato quando il pilota "ha chiesto di evitare le nuvole virando a sinistra e salendo a 34mila piedi". Erano passati 42 minuti dal decollo e mancava un'ora all'arrivo previsto a Singapore.

La rotta - "Nessun segnale di emergenza - ha sottolineato Murjatmodjo - è arrivato dal volo". Il volo QZ8501 ha lasciato l’aeroporto internazionale Juanda di Surabaya, sull’isola indonesiana di Giava, alle 5.20 ora locale (le 23.20 in Italia) e era atteso all'aeroporto Changi, Singapore, alle 8.30 locali (le 2.30 italiane). Secondo quanto affermato in un comunicato della direzione dell’aviazione civile di Singapore, è stato perso contatto col velivolo mentre si trovava nello spazio aereo indonesiano, "a 200 miglia nautiche (circa 350 chilometri, ndr) a sudest della frontiera fra le zone di volo di Giacarta e Singapore".

I piloti - A bordo dell'aereo c'erano due piloti, il capitano al comando aveva un totale di 6.100 ore di volo, mentre il primo ufficiale ne aveva 2.275. Due piloti esperti, dunque. Secondo Flightradar24, un portale che traccia i voli, l'aereo esa stato consegnato alla compagni nel 2008, e aveva dunque soltanto otto anni. Per AirAsia Malaysia si tratterebbe del primo disastro aereo nella storia. La compagnia ha riferito: "Per il momento non abbiamo purtroppo altre informazioni sulla situazione dei passeggeri e dei membri d'equipaggio a bordo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog