Cerca

Ancora paura a Parigi

Sparatoria alle porte di Parigi: uccisa una poliziotta

7
Sparatoria alle porte di Parigi:  uccisa una poliziotta

E' morta l'agente della polizia municipale gravemente ferita questa mattina durante un conflitto a fuoco registrato a Sud di Parigi. La sparatoria era scoppiata poco dopo le 8, mentre due poliziotti stavano intervenendo per un incidente stradale in cui sembra coinvolta una Clio bianca, un’auto simile a quella su cui i due attentatori del Charlie Hebdo sono fuggiti mercoledì sera. Ad un certo punto, riferiscono i media francesi, un uomo con addosso uno zaino, si è avvicinato alla scena dell’incidente, ha tirato fuori un fucile d’assalto, poi ha aperto il fuoco contro i due poliziotti all’altezza di Avenue Pierre Brossolette. Al momento non emergono legami accertati con l’assalto al Charlie Hebdo, ma non si possono escludere. Ferito gravemente anche l'altro agente.

Un altro uomo ricercato - L'uomo che era stato fermato subito dopo la sparatoria, un cinquantaduenne di orgini africane, è stato rilasciato perché le forze dell'ordine hanno ritenuto che non era coinvolto nel conflitto a fuoco. Adesso la polizia sta cercando un uomo con la testa rasata, vestito di nero e con un giubbotto antiproiettile, armato di mitra che è stato visto fuggire dalla Clio bianca coinvolta nell'incidente stradale, che è stata poi ritrovata in un comune vicino a Montrouge.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Yossi

    08 Gennaio 2015 - 14:02

    facce da cazzo, scommettiamo che Cesare Lombroso aveva ragione ?

    Report

    Rispondi

  • 19gig50

    08 Gennaio 2015 - 12:12

    Liberalizzare la vendita di armi. Dobbiamo pensare a difenderci da questi assassini resi liberi di uccidere da governanti incapaci.

    Report

    Rispondi

  • nordest

    08 Gennaio 2015 - 11:11

    Si sta' raccogliendo ciò che si è seminato con il nostro buonismo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media