Cerca

Il giallo sulla fine del Lìder Màximo

Morto Fidel Castro? E' un anno che non si vedeva. Nessun suo commento sul disgelo

Morto Fidel Castro? E' un anno che non si vedeva. Nessun suo commento sul disgelo

Nessuna conferma ufficiale della morte di Fidel Castro. Ma i media statunitensi stanno facendo intendere che ci sarebbero tutta una serie di elementi che la confermerebbero. Innanzitutto fatto notare che era più di un anno che il Lìder Màximo non si faceva vedere. Non aveva partecipato alle celebrazioni per il rientro in patria dei cosiddetti "eroi di Miami", ovvero i cinque agenti dell'intelligence cubani condannati per spionaggio dai tribunali Usa poi rilasciati. Ma soprattutto non si era fatto vedere in pubblico in occasione dell’annuncio della normalizzazione dei rapporti con Washington, né aveva commentato il disgelo ufficilizzato due settimane fa.

Cimitero blindato - Ma non è solo l'assenza in pubblico di Fidel Castro a far supporre la sua morte. Il quotidiano americano Diario Las America sostiene di aver preso contatto con l’ufficio stampa governativo a L’Avana dove una fonte ha confermato che per oggi è prevista una conferenza stampa a cui è invitata la stampa nazionale e straniera, ma di cui non è stato precisato l’argomento. La notizia però è stata smentita nel primo pomeriggio: non ci sarebbe nessuna conferenza stampa in programma. E ancora: El Diario de Cuba, ha pubblicato un servizio da Santiago de Cuba in cui si sostiene che il governo "ha proibito la circolazione delle persone nella zona del cimitero di Santa Ifigenia dove presumibilmente è stata costruita la futura tomba di Fidel Castro". Essa si troverebbe, hanno detto fonti non identificate al giornale, quasi al lato di quella di Josè Martì.

Un anno fa l'ultima apparizione - L’ultima volta che il Lìder Màximo della Rivoluzione è stato visto in pubblico, ricorda la Stampa, è stata esattamente un anno fa, l’8 gennaio 2014, quando ha visitato un’esposizione in omaggio al pittore cubano Wilfredo Lam, nella galleria dell’artista Kcho (Alexis Leiva): da allora è stato solo fotografato mentre riceveva dirigenti esteri nella sua casa. Uno di questi è stato il presidente uruguaiano, José Mujica, che dopo aver incontrato Fidel il 31 gennaio scorso ha ammesso che è era "deteriorato" dall’età e la malattia.

Liberati i prigionieri - Ambienti degli esuli cubani a Miami hanno riferito di «tensioni» tra i familiari di Fidel Castro e i militari cubani che avvalorerebbero la tesi che l’ex presidente sia morto. Nelle ultime 48 ore a Cuba sono stati liberati 35 prigionieri politici nell’ambito della distensione avviata dall’accordo di metà dicembre con gli Stati Uniti per il superamento dell’embargo e l’avvio dei rapporti diplomatici.

I militari cubani tornano a casa - Centinaia di militari cubani starebbero tornando sull’isola dal Venezuela e c’è grande movimento negli aeroporti con circa 800 cubani che stanno partendo per L’Avana. Lo riferisce il giornale digitale del dissenso ’El Diario de Cuba', riportando dei post pubblicati su Twitter dall’ex deputato dell’Assemblea Nazionale ed ex governatore dello stato di Monagas, José Briceño, in riferimento alle voci della morte di Fidel Castro. Secondo, il politico l’esercito cubano avrebbe ricevuto l’ordine di tornare sull’isola e aerei "carichi di cubani stanno continuano a lasciare l’aeroporto" di Caracas.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog