Cerca

Orrore in Francia

Charlie Hebdo, l'imam rivendica la strage: "Siamo stati noi"

Charlie Hebdo, l'imam rivendica la strage: "Siamo stati noi"

A 48 ore dalla strage nella redazione di Charlie Hebdo arriva la rivendicazione. Sono stati i terroristi dello Stato Islamico. Un religioso vicino all'Is ha annunciato durante un sermone a Mosul, in Iraq, che l’organizzazione guidata da Abu Bakr al-Baghdad è la responsabile dell’attacco a Parigi. "Abbiamo iniziato con l’operazione in Francia, per la quale ci assumiamo la responsabilità. Domani saranno la Gran Bretagna, l’America e altri», ha affermato l’imam Abu Saad al-Ansari - citato dall’agenzia Dpa - nella città da mesi sotto il controllo dei jihadisti. "Questo è un messaggio a tutti i paesi che partecipano alla coalizione (internazionale guidata dagli Usa, ndr) che ha ucciso militanti dello Stato islamico", ha sottolineato. Intanto, i terroristi sono ancora asserragliati a Dammartin en Goele in una piccola azienda che stmpa volantini pubblicitari. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    10 Gennaio 2015 - 03:03

    Dicono che Israele sia in possesso di armi genetiche.....Speriamo le usino per cancellare questo popolo indegno di vivere.

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    09 Gennaio 2015 - 16:04

    Se l'Occidente non ha le palle per difendersi è giusto che muoia...Madre Natura lascia vivere i piu' forti !

    Report

    Rispondi

blog