Cerca

La minaccia

MI5: "Il prossimo obiettivo dei terroristi è Londra"

MI5: "Il prossimo obiettivo dei terroristi è Londra"

Dopo il blitz delle teste di cuoio francesi che ha procurato la morte degli attentatori, ma anche la fuga di Hayat Boumeddiene, la moglie di  Amedy Coulibaly, l'allerta terrorismo è ai massimi livelli in tutta Europa. Dopo Parigi potrebbe essere Londra la prossima città nel mirino dei terroristi di Al Qaeda. E' questo il timore di Andrew Parker, capo dell'M15, i servizi segreti interni britannici. La minaccia al Regno Unito arriva dalla Siria. Un gruppo di terroristi legati ad Al Qaeda sta preparando un commando, arruolando jihadisti europei che combattono nei paesi del Medio Oriente per realizzare "complessi e ambiziosi attacchi per causare vittime su larga scala colpendo sistemi di trasporto e luoghi simbolo", afferma Parker.

La minaccia - Il capo dell'MI5 ha rivelato che il controterrorismo britannico ha già sventato alcuni attacchi ma "non può fermare ogni minaccia contro il Paese". L'M15 stima che i cittadini britannici che sono partiti per unirsi all jihad in Siria sono circa 600. Insomma a quanto pare un altro attacco sarebbe imminente. Intanto l'Isis e Al Qaeda alzano il tiro con nuovi video di minacce contro l'Italia e soprattutto contro la Francia a cui chiedono di "sospendere gli attacchi contro i Paesi arabi di fede isalmica, altrimenti ci saranno nuovi attacchi". La morsa del terrore dunque continua a stringere l'Europa senza lasciare spazio ad una tregua. La speranza è che i servizi di intelligence sappiano prevedere in anticipo gli attacchi sventandoli e non contando i morti come hanno fatto quelli francesi. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • trentincinque

    15 Gennaio 2015 - 21:09

    Bisognerebbe tentare di costruire una cortina di sabbia,dopo quelle di ferro e di bambù,ma non credo che terrebbe,non siamo bravi in tali costruzioni!!!

    Report

    Rispondi

  • franzz

    10 Gennaio 2015 - 21:09

    No, il prossimo obbiettivo è Arcore.

    Report

    Rispondi

  • fisis

    10 Gennaio 2015 - 19:07

    Le gurre difensive non si possono vincere, bisognerebbe attaccare con durezza nei lori paesi e nella stessa Europa.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    10 Gennaio 2015 - 11:11

    Potrebbe essere anche Lourdes o roma...Un attacco ben pianificato potrebbe avere ancora più risonanza mediatica.....Visto che queste lerce merde puzzolenti parlano di luoghi simbolo....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog