Cerca

Ultim'ora

Parigi, spari davanti alla sinagoga

A Parigi si continua a sparare.  In tarda mattinata, infatti, sono stati sentiti spari davanti alla Grande Sinagoga di rue de la Victoire, che per la prima volta dalla seconda guerra mondiale è rimasta chiusa per lo Shabbat. La polizia ha imposto la misura per motivi di sicurezza, benché sia piuttosto lontana da Vincennes, dove era in corso il sequestro di ostaggi nel supermercato kosher. Neppure dopo la loro liberazione e l’uccisione dei terroristi, il luogo di culto è stato riaperto. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog