Cerca

Il racconto di un testimone

Ostaggio-eroe ruba la pistola al terrorista ma viene ucciso

Ostaggio-eroe ruba la pistola al terrorista ma viene ucciso

Uno degli ostaggi aveva rubato la pistola a Amedy Coulibaly, il terrorista che ieri ha preso in ostaggio i clienti di un supermarket ebraico a Parigi. A raccontarlo al giornale britannico Daily Mail è uno dei sopravvissuti, sopravvissuto, Mickael B., che si trovava nel negozio insieme al figlio di 3 anni. "Stavo cercando qualche moneta nelle mie tasche per pagare quando ho sentito un bang, un suono terribilmente forte. Voltandomi ho visto un uomo di colore, armato con due Kalashnikov e ho iniziato a capire cosa stesse succedendo. Ho afferrato mio figlio e l'ho portato nel retro del negozio. Lì, con altri due clienti del negozio, abbiamo sceso le scale fino ad arrivare ai sotterranei. Eravamo uno sopra all'altro, riuniti in due stanze freddissime e non riuscivamo a chiudere le porte. Eravamo terrorizzati. Cinque minuti dopo un'impiegata del negozio è stata mandata giù, dove eravamo noi, dal sequestratore. Ci ha detto che dovevamo tornare su altrimenti ci avrebbe uccisi tutti. Il sequestratore si è presentato a noi. Era stranamente calmo.'Sono Amedy Coulibaly, musulmano. Servo lo Stato Islamico', ci ha detto. E poi ci ha obbligati a lasciare i nostri telefoni per terra. Girava per la stanza, armato, continuando a parlare di Palestina, dei suoi fratelli in Siria e di altre cose".

Poi il colpo di scena, che avrebbe potuto risolvere il sequestro senza vittime o causare un'autentica ecatombe. "Improvvisamente - racconta sempre Mickael al Daily Mail - uomo ha afferrato una pistola che il sequestratore aveva appoggiato a terra perchè si era inceppata. L'ha puntatat contro il terrorista, mMa non funzionava. Il sequestratore l'ha visto e l'ha ucciso immediatamente, davanti ai nostri occhi". Poi il boato, gli spari, il fumo: "Amedy era morto. Era finita".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • maurobell

    10 Gennaio 2015 - 21:09

    Al primo mussulmano che alza il dito indice in segno di ammonizione,proporrei che gli venga tagliato.Lo fanno sempre.oppure si potrebbe tagliare qualcos'altro .

    Report

    Rispondi

blog