Cerca

Gomorra

L'Isis teme solo la mafia. Ecco perché il Sud non è a rischio

L'Isis teme solo la mafia. Ecco perché il Sud non è a rischio

Da Venezia passando per Milano, Firenze e Roma, si rafforzano i controlli contro la minaccia islamica. Nella Capitale, il Vaticano e tutti gli altri simboli della cristianità sono considerati a rischio; il ghetto ebraico è sotto sorveglianza, così come la Sinagoga e le ambasciate degli Stati Uniti, francese e israeliana. A Milano massima attenzione al Duomo, alla Stazione centrale e negli aeroporti di Malpensa e Orio al Serio, a Firenze si tiene d'occhio Santa Maria Novella e la stazione, sorvegliati poi il porto e l'aeroporto di Venezia, i ghetti di Padova e Bologna. Ma appunto, gli obiettivi sensibili sono tutti al Nord e al Centro.

Il Sud invece pare al sicuro. La spiegazione è semplice. "Nell'ipotetica mappa del rischio - rivela una fonte dell'anti terrorismo al Giornale - il Sud è paradossalmente meno esposto: dove c'è qualcuno che sorveglia o addirittura gestisce il territorio, mafia e malavita, le infiltrazioni sono molto più difficili, a meno di alleanze per ora escluse se non impossibili".  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettym

    18 Novembre 2015 - 14:02

    secondo me la mafia è parte in causa in quanto gestisce il traffico di migranti..che non sono rifugiati o altro..sono solo gente pagata o peggio obbligata ad invadere il mondo occidentale in modo da avere, a breve, la superiorità numerica sugli italiani, francesi, europei...per questo probabilmente sono più al sicuro. Se invece mafia fa davvero paura ad IS, che i mafiosi organizzino la repressione

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    18 Novembre 2015 - 14:02

    L'Isis teme solo la mafia..... Allora vuol dire che la MAFIA è più efficiente del governo.

    Report

    Rispondi

    • PETRO

      PETRO

      25 Novembre 2015 - 12:12

      e perchè non lo sapevi ?

      Report

      Rispondi

  • angelux1945

    17 Novembre 2015 - 20:08

    Cosa facciamo, mettiamo un mafioso a Ministro della difesa????? Di str....te ne ho lette tante,ma questa è la più inverosimile di tutte!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • MrFog

    17 Novembre 2015 - 18:06

    Allora è finito il fatto che all`ISIS non gli conviene attaccare il Sud altrimenti cessano di ricevere documenti di identificazione falsi dalla camorra? #Libero.... ma dove le prendi le informazioni...dal topolino?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog