Cerca

Elisir di lunga vita

Ikaria, l'isola greca dove si vive sereni e più a lungo

Ikaria, l'isola greca dove si vive sereni e più a lungo

Mangiare sano ed eliminare gli stress quotidiani, sarebbe questa la ricetta dell'elisir di lunga vita. Purtroppo non è facile trovarne gli ingredienti che sembrano essere reperibili solo in alcune parti del mondo definite zone blu. Una di queste è Ikaria, un'isoletta greca nel Mare Egeo, dove i cittadini sono molto longevi, la gran parte ha infatti superato i 100 anni di età. Lo testimoniano anche le parole di una 101enne abitante del posto: "Abbiamo semplicemente dimenticato di morire".

La storia - Altrettanto significativa è la storia raccontata dal New York Times sulla vita di Stamatis Moraitis un veterano di guerra greco che viveva negli Stati Uniti. L'uomo, dopo aver saputo di avere un cancro mortale al polmone, aveva deciso di ritornare nella sua terra d'origine, Ikaria appunto, per trascorrere gli ultimi giorni nella sua Grecia a coltivare il suo orto. I medici, nel lontano 1976, gli avevano dato al massimo nove mesi. Ma a 97 anni l'uomo è ancora vivo, coltiva davvero frutta e verdura nel suo orto e beve ogni giorno latte di capra e il fliskouni, riposa il pomeriggio e gioca con gli altri anziani del paese. "I medici mi avevano dato al massimo nove mesi di vita - dice Moraitis - ma io sono ancora qui. Loro, i dottori sono tutti morti". Altre terre dove, sempre secondo il New York Times, si vive sereni e a lungo sono: l'Ogliastra in Sardegna, l’isola di Okinawa in Giappone, la penisola di Nicoya in Nicaragua e Loma Linda in California.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • danila

    15 Gennaio 2015 - 22:10

    Fossero tutti i posti del mondo così eviteremo lo strazio ed il dolore che subiscono i familiari delle persone ammalate di cancro

    Report

    Rispondi

  • maxivin

    14 Gennaio 2015 - 18:06

    Adesso però, alla bella età di 97 anni dovrà fare i conti con la Troika, come tutti i greci, e non so se sopravviverà, come tutti i greci.

    Report

    Rispondi

  • ulanbator10

    14 Gennaio 2015 - 15:03

    Avevano sbagliato la diagnosi. Sull'isola greca si muore come dalle altri parti del mondo

    Report

    Rispondi

    • f.tristania

      21 Gennaio 2015 - 17:05

      Hai proprio ragione!

      Report

      Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    14 Gennaio 2015 - 14:02

    Esempio di lauree prese per corrispondenza ...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog