Cerca

Messico

Arriva all'ospedale con le forbici nel cranio: "Scusate, ho un problema..."

Arriva all'ospedale con le forbici nel cranio: "Scusate, ho un problema..."

Gli uomini del pronto soccorso dell'ospedale di Chihuahua, in Messico, lo hanno soprannominato "il gentleman". Perchè quando Jonas Acevdeo Carvajal, 32 anni, gli si è presentato davanti, ha detto soltanto: "Scusate, ho un piccolo problema2, Peccato che il piccolo problema fosse un paio di forbici che l'uomo aveva conficcate nel cranio. Barcollava, ma riusciva a stare in piedi e a parlare. "All'inizio siamo rimasti di stucco, pensavamo che fosse uno scherzo - ha detto un portavoce dell'ospedale - ma poi è svenuto e lo abbiamo portato di corsa nel reparto d'emergenza. Era stato colpito nel lato superiore sinistro del cranio e le forbici erano penetrate profondamente nel lobo parietale del cervello. Ad aggredirlo era stato un altro 30enne in un bar della città, che è poi stato arrestato. Jonas se la caverà. Un miracolo, a guardare la radiografia cui è stato sottoposto al pronto soccorso. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog