Cerca

In Iran spopola la supposta della verginità, si infila in vagina e simula la perdita di sangue

In Iran spopola la supposta della verginità, si infila in vagina e simula la perdita di sangue

Questa supposta simula la verginità. Le donne si infilano la pastiglia vaginale un'ora prima del rapporto sessuale con lo sposo per simulare l'uscita di sangue e dare prova che l'imene sia intatto. In Iran, riporta l'Iran Wire, ripreso da Dagospia, sta spopolando. 

Una confezione da due supposte costa 300.000 toman (110 dollari) ma assicura un rivenditore "funziona al 100%, mai avuto lamentele". Il medicinale una volta inserito si scalda con la temperatura corporea e rilascia plasma. Impossibile non credere all' "inganno" perché "il colore e ’l'odore somigliano a quelli del sangue. Anche la quantità del liquido rilasciato è uguale a quello di quando si rompe l'imene. E tinge l'organo maschile".

Del resto, spiega sempre il rivenditore, "ci sono ragazze che hanno perso la verginità per negligenza, senza aver fatto niente di immorale. Altre hanno fatto una scelta sbagliata. Altre ancora si sono rotte l'imene masturbandosi o facendo sport. Hanno tutte il diritto di continuare a vivere". Già perché in Iran una donna che non arriva vergine al matrimonio può essere torturata, anche morire. "Ogni giorno ricevo almeno 100 telefonate e vendo 15 pacchi. La chirurgia ricostruttiva dell'imene costa troppo e molte non se la possono permettere".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mariano

    28 Gennaio 2015 - 13:01

    Serve anche per i politici che cambiano bandiera?

    Report

    Rispondi

  • accanove

    28 Gennaio 2015 - 12:12

    bauchi i nostri bauchi i sui

    Report

    Rispondi

  • gabrybaeca

    28 Gennaio 2015 - 11:11

    Evviva la chimica, evviva la furbizia, evvvia le donne furbe...ne sanno una più del diavolo!!! ma non è una nuova trovata, mi ricordo che ai miei tempi le donne sveglie e furbe si concedevano nei giorni che precedevano le "loro robe" e così fregavano il solito "bauco" di turno perchè l'uomo vuole quella cosa e basta...ben gli sta...

    Report

    Rispondi

  • alvit

    28 Gennaio 2015 - 09:09

    E' proprio una bella presa per il k@lo di quei barbari e stupidi barbuti, sporchi e ignoranti. il più intelligente ha studiato a topolinia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog