Cerca

L'azienda dove per lavorare devi farti installare un chip sotto alla pelle

L'azienda dove per lavorare devi farti installare un chip sotto alla pelle

Vuoi lavorare con noi? Bene, dacci la mano e ti impiantiamo un microchip sottopelle. No, non si tratta di un consueto delirio dei grillino, ma della trovata della Epicenter, una ditta di Stoccolma. Si tratta dell'ultima frontiera della tecnologia indossabile, che promette di eliminare badge, chiavi e condici di sicurezza. Grazie al chip, infatti, i dipendenti entrano nei loro uffici. Il trasmettitore è grande come un chicco di riso e viene iniettato nella mano: poi basta portare la mano vicino ai lettori sparsi qua e là e le porte si spalancano. E non solo: grazie al chip è possibile azionare la fotocopiatrice e pagare il caffè al bar. Rory Cellan-Jones, un reporter della Bbc, ha provato l'esperienza in prima persona, andando alla Epicenter e facendosi impiantare il chip: un intervento di pochi minuti e, assicura, quasi indolore, simile alla puntura di una siringa. Il chip, spiega il reporter, può sbloccare ogni tipo di dispositivo: dal computer, allo smartphone e fino alla bici. "Oggi è tutto un po’ caotico, abbiamo bisogno di Pin e password, non sarebbe più facile toccare tutto semplicemente con una mano", ha spiegato Hannes Sjoblad, a capo della società svedese BioNyfiken, che ha impiantato i chip ai dipendenti dell’Epicenter. E poi aggiunge: "Vogliamo comprendere a fondo questa tecnologia prima che grandi aziende e governi vengano da noi e ci dicano che tutti dovrebbero essere chippati, il chip dell’ufficio delle imposte, il chip di Google e il chip di Facebook". Come è ovvio, però, non tutte le persone all’interno dell’Epicenter sono entusiaste all’idea di farsi impiantare il microchip.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • roccomartorana

    07 Febbraio 2015 - 14:02

    Ormai con la scusa del controllo ci stanno portando a robot, dico da anni che abbiamo quattro coglioni he giustificano la violazione della privacy con la risposta " ma io non ho nulla da nascondere" complimenti

    Report

    Rispondi

  • cmarino

    04 Febbraio 2015 - 01:01

    Mi sa che voi cari giornalisti non avete capito TANTO BENE cosa si fa all'Epicenter, nè che cosa è il chip, nè chi se lo fa installare. O non avete capito una mazza voi, oppure (come credo) avete capito benissimo ma vi faceva comodo scrivere un articolo sensazionalistico per sconvolgere le fragili menti degli ignoranti che hanno risposto qui di seguito...

    Report

    Rispondi

  • ulivic

    02 Febbraio 2015 - 15:03

    Spero, che questo giornale informativo, di notizie da alta cultura intellettuale, non prenda i finanziamenti pubblici all'editoria, per usali in questo modo, mi farebbe proprio arrabbiare Per alzare la tiratura vi serve sfottere e in più immagini sessuali? Ma... Chip, che lo mettano a tutti, in modo da controllare tutti, operai, pedofili, ladri, banchieri, evasori, padroni, schiavisti del nero ecc

    Report

    Rispondi

    • hyelsimyc

      03 Febbraio 2015 - 19:07

      Il loro scopo non è rendere il mondo migliore, ma NULLO!!!! Non vogliono proteggerci ma toglierci qualsiasi possibilità di scelta...

      Report

      Rispondi

  • jerico

    02 Febbraio 2015 - 08:08

    Benvenuti nel Regno dell'Anticristo...

    Report

    Rispondi

    • v.g.l.impianti

      03 Febbraio 2015 - 08:08

      Proprio cosi'..e siamo solo all'inizio..

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti