Cerca

Fuoco amico?

Siria, l'Isis: "Morta in un bombardamento Usa l'ostaggio americano Kayla Jean Mueller". Washington frena

Siria, l'Isis: "Morta in un bombardamento Usa l'ostaggio americano Kayla Jean Mueller". Washington frena

I miliziani dell'Isis hanno annunciato la morte della volontaria americana Kayla Jean Mueller. La ragazza di 26 anni era ostaggio degli jihadisti sunniti dal 2013 quando era stata rapita in Siria. A diffondere la notizia è stata Rita Katz, direttrice di Site, il sito che segue e analizza le comunicazioni dei terroristi sul web. Stando al messaggio dei terroristi, l'americana è morta in un raid aereo sulla capitale del Califfato Raqqa.

A lanciare le bombe, secondo l'Isis provando a usare la vicenda a fini propagandistici, è stata la Giordania in rappresaglia a 48 ore dall'esecuzione del pilota Muad Kasasbeh, arso vivo dai terroristi. L'ultima richiesta degli jihadisti per la liberazione dell'ostaggio americano risaliva ad agosto 2014, quando chiedevano agli Stati Uniti 6,6 milioni di dollari. Il presidente statunitense Barack Obama solo pochi giorni fa aveva garantito l'impegno Usa per salvare la donna. Dal Pentagono arrivano segnali di cautela dopo la notizia diffusa da Site: per i servizi statunitensi non ci sono ancora prove che la giovane volontaria sia morta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fossog

    08 Febbraio 2015 - 15:03

    sono certo che qualche cretino che darà alla Giordania la colpa di questa morte si farà vivo di sicuro... i cretini ormai sono la maggioranza.

    Report

    Rispondi

  • marco53

    07 Febbraio 2015 - 02:02

    Meglio, almeno non sarà torturata e bruciata viva!

    Report

    Rispondi

  • Gios78

    06 Febbraio 2015 - 21:09

    Sarei curioso di capire che genere di "collaborante" fosse questa Kayla...era lì suo malgrado per ragioni lavorative? Oppure era una specie di stramboide che a causa delle rotelle allentate gironzolava per il buco del culo del mondo a soccorrere terroristi e dire male del suo paese?

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    06 Febbraio 2015 - 20:08

    Certo è che quando questi assassini dicono "l'avete uccisa voi" sono ridicoli. In ogni modo ci sarà ancora qualche "idiota" che troverà un'altrettanta "idiota" giustificazione al fatto, in nome del suo "idiota" pacifismo : cortei (farisei) contro questi assassini ancora non se ne sono visti ... per non dare ragione a chi si è sempre odiato.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog