Cerca

Cyberguerra

Anonymous scopre il capo della propaganda Isis: online foto e dati personali

Anonymous scopre il capo della propaganda Isis: online foto e dati personali

Sarebbe un ragazzo tunisino che vive a Manouba, a nord della Tunisia, uno degli hacker fiancheggiatori dell'Isis. Le sue foto e i suoi dati personali sono stati diffusi su Twitter da Anonymous, l'organizzazione di hacker-giustizieri che ha deciso di dare la caccia all'Isis sulla rete. Secondo Anonymous, Majdi M. potrebbe essere il capo della propaganda online dei terroristi. Sono stati chiusi decine di siti e account sui social network, alcuni gestiti direttamente dal ragazzo tunisino.

Idiota - "Questo idiota - scrivono gli attivisti di Anonymous su Twitter - era stato avvertito di smettere di sostenere l’Isis, ha ignorato (l’appello) e ora corre come un coniglio". Sul social sono stati pubblicati l'indirizzo di casa di Maidi M. e il suo numero di telefono. E la reazione non si è fatta attendere, con il tunisino pronto alla risposta alla caccia che gli stanno riservando sullo stesso canale: "Davvero? Non siete riusciti neppure a trovare la mia email? Pensavo che gli hacker occidentali fossero più bravi, ora mi sono rassicurato, siete un cumulo di rifiuti".

Interpol - Anonymous ha girato le informazioni raccolte agli agenti dell'Interpol. Ma il presunto leader della propaganda jihadista potrebbe aver utilizzato un sistema per triangolare la connessione. Una guerra in rete a colpi di cavalli di troia e lenzuolate di codici, destinata a non finire presto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alby118

    10 Febbraio 2015 - 21:09

    Che facia da pirla !!!

    Report

    Rispondi

  • susannaammi

    10 Febbraio 2015 - 17:05

    Come mai la CNN non ne parla? Solo i giornali italiani.....

    Report

    Rispondi

  • jeffwyss

    10 Febbraio 2015 - 11:11

    beh... che io sappia "faggot" non vuole dire "idiota".

    Report

    Rispondi

  • etano

    10 Febbraio 2015 - 11:11

    Ammesso e non concesso che Anonymous riesca a creare problemi a quella feccia maleodorante e marcia islamica, intanto chiudi un account e né spuntano altri poi non dimentichiamo quel quelli si fanno largo decapitando, bruciando, impiccando etc. etc. in nome del pedofilo terrorista allah. Ben venga Anonymous ma attendiamo anche un nuovo terzo reich ma contro l'islam.

    Report

    Rispondi

    • thurgon

      11 Febbraio 2015 - 10:10

      Lei attende un nuovo terzo reich? il mercoledì le tolgono la camicia di forza e può consultare liberamente internet?

      Report

      Rispondi

    • susannaammi

      10 Febbraio 2015 - 17:05

      Stai usando il loro stesso linguaggio. Quando ne usciremo?

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog