Cerca

Favoreggiamento

Copenaghen, arrestati i complici dell'attentatore

Copenaghen, arrestati i complici dell'attentatore

Due uomini sono stati fermati in Danimarca perchè sospettati di complicità nei fatti di Copenaghen. Lo ha reso noto la polizia, specificando che gli arresti sono avvenuti domenica, alle 08:14 e 14:50 ora italiana. La polizia non ha però specificato nè il luogo nè le circostanze degli arresti. I due immigrati arrestati ieri a Copenhagen sono stati incriminati per "favoreggiamento" del killer 22enne Omar El-Hussein, che sabato, in due raid distinti, ha ucciso 2 persone e ferito 5 agenti prima di essere ucciso dalla polizia. Non sono stati "incriminati per terrorismo" ma per aver aiutato El-Hussein "sbarazzarsi delle armi e di avergli fornito un nascondiglio" tra i due attacchi, ha riferito uno degli avvocati, Michael Juul Eriksen.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • secessionista

    16 Febbraio 2015 - 20:08

    Molto probabilmente Brevik non aveva tutti i torti , il suo ragionamento era " meglio prevenire che curare"

    Report

    Rispondi

  • perseveranza

    16 Febbraio 2015 - 19:07

    Lastoria si ripete e continuerà ancora e la domanda non é "se"accadrà anche da noi ma solo "quando". Sono tra noi, sono troppi e continuano ad arrivare. Grazie Alfano,grazie Boldrini, Vendola ecc ecc.

    Report

    Rispondi

  • fossog

    16 Febbraio 2015 - 16:04

    Quello che mi fà incazzare è che ci rimettono la pelle SOLO cittadini innocenti che non vogliono questa INVASIONE IGNORANTE in casa propria... i Politici invece, che sono i Veri Colpevoli della aggressione musulmana e che li fanno entrare in casa nostra, Non Ci Rimettono MAI. Questo lo trovo Non Solo Ingiusto MA anche una Provocazione Seria alla Gente per Bene. Non si Sopporta.

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    16 Febbraio 2015 - 14:02

    Un "danese" di nome Hussein...ahahahahaaaaa !

    Report

    Rispondi

blog