Cerca

Più di 2,5 milioni di copie

Charlie Hebdo torna in edicola dopo 50 giorni con una copertina su papa Bergoglio, Sarkozy, Le Pen e i terroristi islamici

Charlie Hebdo torna in edicola dopo 50 giorni con una copertina su papa Bergoglio, Sarkozy, Le Pen e i terroristi islamici

Dopo 50 giorni di stop, il quotidiano Liberation ha anticipato la prossima copertina di Charlie Hebdo che tornerà in edicola il 25 febbraio con una tiratura di 2,5 milioni di copie. L'obiettivo del settimanale satirisco stavolta è la leader del Front National, Marine Le Pen, Nicholas Sarkozy, papa Francesco, un terrorista nero disegnato come un cane nero, con scritte in arabo e un kalashnikov in bocca. Davanti a questo gruppo c'è un cane bianco che scappa con in bocca una copia arrotolata della rivista. In quarta di copertina ci saranno poi tutte le copertine che sarebbero uscite nel periodo di stop delle ultime settimane. Nello staff debutta anche un nuovo vignettista, il disegnatore algerino Dilem, che già in occasione delle caricature di Maometto pubblicate in Danimarca si era schierato contro i terroristi islamici.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Garrotato

    24 Febbraio 2015 - 11:11

    Che Charlie Hebdo sia masochista e voglia un replay? (Pubblicare prego, anche questa è satira...).

    Report

    Rispondi

blog