Cerca

Emergenza umanitaria in Grecia

Grecia: luce gratis, tasse rateizzate, stop ai pignoramenti Ecco come Tsipras combatterà la povertà

Grecia: luce gratis, tasse rateizzate, stop ai pignoramenti Ecco come Tsipras combatterà la povertà

Il governo greco di Alexis Tsipras non intende rinunciare ad una serie di misure per contrastare quella che definisce la "crisi umanitaria" frutto dell’austerity. La settimana prossima, ha annunciato il leader di Syriza, citato sul sito Ekathimerini, il parlamento approverà tre misure, a partire dalla fornitura gratuita di elettricità a 300mila famiglie sotto la soglia della povertà. Verrà inoltre varato un piano per suddividere fino a cento rate il pagamento di tasse e i contributi arretrati, che escluderà la possibilità di arresto per debiti fino a 50mila euro. Infine le prime case con un valore fiscale fino a 300mila euro non potranno essere messe all’asta per mancato pagamento del mutuo. Oltre alle misure umanitarie, Tsipras intende anche riaprire la radiotelevisione pubblica Ert, la cui chiusura improvvisa nel giugno 2013 rappresentò uno choc per la Grecia.

Consensi - Intanto, dopo aver raggiunto un primo accordo con i creditori internazionali per l’estensione di quattro mesi del programma di aiuti, il governo Tsipras continua a godere di un vastissimo sostegno popolare. Secondo un sondaggio pubblicato oggi sul quotidiano Parapolitika, più dei due terzi dei greci approva il modo con il quale sono stati portati avanti i negoziati con i creditori internazionali e il 76% ritiene positiva l’intera azione dell’esecutivo. Il sostegno a Syriza è ora salito al 47,6% rispetto al 36% delle elezioni del 25 gennaio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    02 Marzo 2015 - 13:01

    Diceva,faceva.minacciava,si atteggiava a duro contro la Troi(a)ka e bruxelles.Ha fatto la figura del peracottaro ed ora nonostante i roboanti proclami sembrerebbe che lo stiano contestando assai aspramente.Un altro venditore di pentole.

    Report

    Rispondi

  • GIORGIOPEIRE@GMAIL.COM

    GIORGIOPEIRE

    01 Marzo 2015 - 06:06

    La Grecia, doveva fallire, ma non lo hanno permesso, perchè si sarebbero, dati la zappa sui piedi, infatti, non vogliono ammettere che l'Eu ed euro come sono stati impostati sono un vero fallimento.

    Report

    Rispondi

  • rocc

    28 Febbraio 2015 - 17:05

    Tsipras assomiglia a Renzi che regala il bonus di 80 euro a una (piccola) parte degli italiani; prima di farsi prendere dall'idolatria per Tsipras, non dovrebbe Libero (e il Giornale) aspettare un pochettino? comunque auguri

    Report

    Rispondi

blog