Cerca

Presunto complotto

Russia, il giallo sull'assassinio di Boris Nemtsov: le contraddizioni della fidanzata Anna Duritskaya

Russia, il giallo sull'assassinio di Boris Nemtsov: le contraddizioni della fidanzata Anna Duritskaya

Anna Duritskaya, la giovane modella ucraina che era con Boris Nemtsov, l'oppositore di Putin freddato venerdì a Mosca, potrebbe essere sottoposta alla macchina della verità. Le contraddizioni della giovane modella ucraina, unica testimone dell'omicidio di Nemtsov, danno qualche pensiero alla polizia, ma soprattutto scatenano articolate teorie complottistiche. Anna infatti nel primo lunghissimo interrogatorio notturno subito dopo l'omicidio ha dato una versione dei fatti presto smentita dalle telecamere di rilevamento meteo presenti nell'area.






Quello che non torna - Secondo lei i colpi mortali contro il suo compagno sarebbero partiti dal finestrino posteriore di una vecchia Lada bianca subito ripartita a gran velocità. Dalle telecamere invece si capisce che la coppia è stata affrontata da un uomo che si era tenuto nascosto dietro a un mezzo spazzaneve e che, solo dopo aver sparato, è stato preso al volo da un complice su un’auto, tra l’altro scura. Smentita dall'evidenza, Anna ha detto di essere confusa e sotto choc. Secondo il comitato d’inchiesta russo "Nemtsov stava andando insieme alla sua compagna nel suo appartamento, che si trova non lontano dal luogo dell’omicidio. E’ evidente che organizzatori e autori del crimine erano informati del percorso". La Duritskaya ha anche affermato di non essersi mai accorta che lei e Boris fossero pedinati e dice: "Ora vorrei tornare in Ucraina, al capezzale di mia madre, malata, ma gli investigatori non mi lasciano partire, non capisco perché". "Ho lo status di testimone. Ma ho dato tutte le possibili testimonianze", ha aggiunto la donna. E ai dubbi delle autorità russe si aggiunge anche la tesi sostenuta dall'analista americano Edward Luttwak, secondo cui dietro l'omicidio non ci sarebbe Vladimir Putin, a differenza di quanto sostengono in tanti fuori dalla Russia.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    03 Marzo 2015 - 08:08

    le vacche vengono dall'est e parlano in cirillico.

    Report

    Rispondi