Cerca

Opel, è tutto da rifare:

"offerte non sostenibili"

Opel, è tutto da rifare:
 Rispedite indietro al mittente senza appello. Il ministro dell'Economia tedesco, Karl-Theodor Guttenberg, storce il naso alle tre offerte planate sul tavolo del governo qualche giorno per rilevare Opel. In una nota Guttenberg ha definito le tre proposte "non economicamente sostenibili". Quel che è certo è che durante il fine settimana le case automobilistiche in corsa per Opel hanno deciso di rivedere le loro offerte. Fiat ha migliorato la sua proposta e anche Magna ha deciso di rilanciare, rivedendo i tagli in Renania. Ma evidentemente la corsa al rilancio non è abbastanza. Secondo quanto ricostruito dal quotidiano Bild, se nessuna delle offerte convincerà la cancelliera Merkel e i membri della Grande Coalizione per la casa automobilistica tedesca Opel potrebbero aprirsi le porte di una soluzione alternativa: quella dell'insolvenza controllata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog