Cerca

Il caso

Andrea Orlando: "Se Cesare Battisti verrà espulso siamo pronti ad estradarlo"

Andrea Orlando: "Se Cesare Battisti verrà espulso siamo pronti ad estradarlo"

Dopo le novità arrivate dal Brasile sul caso di Cesare Battisti - la Corte federale del Brasile ha annullato lo status di rifugiato politico dell'ex Pac - il ministro delle giustizia Andrea Orlando ha annunciato : "Auspichiamo che il provvedimento dei magistrati brasiliani consenta di dar luogo a una richiesta di estradizione, che abbiamo fatto da tempo". Battisti, dunque, potrebbe tornare a scontare la sua pena in Italia dopo trent'anni di fuga. Il ministero ha già attivato tutti i canali diplomatici per riportarlo nel Belpaese, ma bisognerà attendere la sentenza definitiva e capire in che paese verrà nel caso espulso. "Valuteremo la pronuncia definitiva delle autorità brasiliane - ha aggiunto Orlando a margine della registrazione di una sua intervista a Porta a Porta -. Il provvedimento se confermato non porterebbe ad un’estradizione, ma ad un’espulsione verso Paesi che sono ipotizzabili. Noi auspichiamo invece che il provvedimento consenta di dar luogo a una richiesta di estradizione, che abbiamo fatto da tempo: il problema è parlare alla luce di questo provvedimento, perché l’istanza andrebbe rivolta non al Brasile, ma ad un altro Paese". L'ex terrorista, condannato in Italia per omicidio plurimo durante gli anni di piombo, potrebbe essere espulso in Francia o Messico, dove potrà ricorrere in appello contro la sentenza. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Franzkeks

    06 Marzo 2015 - 10:10

    Caro Cesare Battisti, resta dove sei. Non vogliamo altri assassini parassiti nelle nostre carceri o in giro a fare conferenze su quei formidabili anni (cito Mario Capanna) di piombo. Anche le vittime del terrorismo rosso dovrebbero fare di tutto per evitare il tuo rientro.

    Report

    Rispondi

  • frateindovino

    05 Marzo 2015 - 14:02

    forse il ministro e i suoi colleghi hanno pronta una cattedra in seno alla riforma della buona scuola.Speriamo che non lo estradino.

    Report

    Rispondi

  • marfax52

    05 Marzo 2015 - 11:11

    Spero non facciano come con quell'altro delinquente di Sofri.

    Report

    Rispondi

blog