Cerca

Il caso

Francia, il cartello-choc: "Automobilisti, ci sono altri bambini da schiacciare"

Francia, il cartello-choc: "Automobilisti, ci sono altri bambini da schiacciare"

Ci ha provato in tutti i modi, il Municipio di Bretenière (Francia), a frenare gli automobilisti indisciplinati che sfrecciano sulla strada principale del paese come se si trattasse di una pista di Formula 1. L'ultimo tentativo del sindaco di Bretenière è stato quello di mettere un cartello stradale a dir poco provocatorio all'uscita di una scuola: "Sono rimasti ancora bambini da schiacciare. Potete accelerare". L’iniziativa ha lo scopo di dare una scossa agli automobilisti indifferenti ai limiti di velocità. Non si sa ancora se questo cartello si rivelerà più efficace dei metodi provati finora. Quel che è certo è che con questa trovata il sindaco di Bretenière è riuscito ad attirare l'attenzione mediatica sul suo paese, di cui ora parla la Francia intera, anche se non sempre in modo benevolo. Si spera però abbia attirato anche quella degli automobilisti, vero scopo del cartello.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog