Cerca

Senza luce

Siria, l'immagine dal satellite: il paese è completamente al buio

Siria, l'immagine dal satellite: il paese è completamente al buio

La Siria è quasi completamente al buio. L'83% dell'illuminazione del Paese ha smesso di funzionare da quattro anni a questa parte a causa della guerra. Il rapporto si basa su immagini satellitari che dimostrano chiaramente la gravità della situazione. Il coordinatore della ricerca, Xi Li, pubblicata su Journal of Remote Sensing, ha detto che il calo dell’illuminazione è correlato alla fuga della popolazione oltre che ai danni subiti dalla rete elettrica. Le foto sono state pubblicate dal gruppo #withSyria, che opera a favore della Siria cercando di limitare i danni della guerra. Aleppo,una delle città più colpite dai bombardamenti, è sprofondata in un’oscurità quasi totale, infatti il 97% dell’illuminazione è fuori uso in quella provincia. Situazione analoga nella provincia di Raqqa, sotto il controllo dell’Isis, dove il 96% delle luci non sono in funzione. A Damasco, invece, troviamo l'area più illuminata, c'è stato un declino del 33%. Nell'immagine che vedete nella foto, la Siria - oscura - vista dal satellite. 

I dati della guerra - Il conflitto nel Paese è iniziato nel marzo del 2011. L'Osservatorio siriano per i Diritti Umani ha constatato che dal 2011 ad oggi sono morte 210 mila persone, 4 milioni sono gli sfollati e 2'5 milioni sono fuggite in altri paesi come la Turchia, la Giordania e il Libano. Valerio Neri, direttore generale di Save the Children ha spiegato: "Dal 2011, il popolo siriano e i suoi milioni di bambini sono stati catapultati in un buio angoscioso, deprivato, impaurito e addolorato per la perdita di familiari, persone care, amici, e del paese che tutti conoscevano. Dobbiamo fare luce sulla più grande crisi umanitaria dalla seconda guerra mondiale, una crisi che la comunità internazionale non ha finora saputo affrontare lasciando milioni di bambini e le loro famiglie senza aiuti e protezione"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog