Cerca

Svolta e contro-svolta

Cesare Battisti arrestato poi scarcerato in Brasile. L'avvocato: "Ricorso contro l'ordine di espulsione"

Cesare Battisti arrestato poi scarcerato in Brasile. L'avvocato: "Ricorso contro l'ordine di espulsione"

Arrestato e poi scarcerato: svolta e contro-svolta nell'assurdo caso di Cesare Battisti in Brasile. Sette ore dopo il suo arresto, il tribunale di San Paolo ha accolto la richiesta di scarcerazione avanzata dall'avvocato dell'ex terrorista rosso dei Proletari armati per il Comunismo, condannato in Italia a 4 ergastoli per altrettanti omicidi commessi tra il 1978 e il 1979. Il legale Igor Sant'Anna Tamasauskas ha poi annunciato ricorso in appello contro l'ordine di espulsione che ha condotto all'arresto, definendolo incostituzionale. Battisti era stato fermato dalla Polizia Federale a Embu das Artes, nella regione di San Paolo del Brasile, che gli aveva notificato un ordine di custodia di tipo amministrativo al fine di poterlo espellere. Il 3 marzo scorso la Giustizia federale brasiliana aveva deciso di annullare l'atto del Governo federale che consentiva la sua permanenza nel paese sudamericano, dove vive dal 2004. L’ex terrorista potrebbe ora essere estradato in Francia o in Messico, paesi in cui Battisti visse dopo essere fuggito dall'Italia e prima di arrivare in Brasile. Secondo il quotidiano brasiliano O tempo, il giudice della Corte Federale di Brasilia, Adverci Tariffe, ha deciso che la sua espulsione deve verificarsi entro il 26 marzo

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Lucas1963

    13 Marzo 2015 - 17:05

    Ci sono Stati, come il Brasile, che a volte fanno più schifo dell'Italia.

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    13 Marzo 2015 - 16:04

    il bello che c'è ancora qualche coglione che al il coraggio di parlare di pregiudicati!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    13 Marzo 2015 - 16:04

    Muore tanta brava gente....!!!!!

    Report

    Rispondi

  • fossog

    13 Marzo 2015 - 15:03

    certo che l'italia ha proprio una gran fortuna nei problemi giuridici con stati stranieri... mai che ci capiti che sò, l'inghilterra o la svezia... No, ci capitano sempre STATI SELVAGGI. India, una cultura che più schifosa non credo ci sia, poi il Brasile dove sono proprio ''carnevaleschi'' ad essere buoni... Battisti potremmo lasciarglielo ai cultori delle favelas, ma i marò sono Altra cosa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog