Cerca

La trattativa

Libia, Matteo Renzi dall'Egitto: "Intervenire prima che l'Isis occupi tutto il Paese"

Libia, Matteo Renzi dall'Egitto: "Intervenire prima che l'Isis occupi tutto il Paese"

Aveva frenato l'irruenza dei suoi ministri, da Paolo Gentiloni ad Angelino Alfano, che invocavano un intervento immediato dell'Italia in Libia per contrastare l'avanza dell'Isis. Ora Matteo Renzi mette l'elmetto e dal palco del Forum di Shalm El Sheikh in Egitto annuncia: "Bisogna intervenire in Libia prima che le milizie dell'Isis occupino in modo sistematico non solo piccoli e sporadici luoghi, ma una parte del Paese".

Reazione - A margine del Forum, Renzi ha poi aggiunto: "Ci sono sensibilità diverse nella comunità internazionale, ma non c’è nessun dubbio che occorra lottare con decisione e determinazione contro il terrorismo. La minaccia è evidente in ciò che è accaduto nelle ultime settimane", ricordando le 21 vittime cristiane copte egiziane uccise dai jihadisti.

Intervento militare - Da più parti c'è chi invoca un intervento guidato dalle truppe egiziane: "Ci sono sensibilità diverse - ha aggiunto il premier - ma mi pare di poter dire che c'è condivisione ampia sulla necessità di un intervento rilevante in Libia, da realizzare a partire da sforzi diplomatici dell'Onu". Renzi ha incontrato nei giorni scorsi Vladimir Putin in Russia, c'è stato un giro di consultazioni con Francia e Inghilterra e nei prossimi giorni: "avremo un approfondimento con gli Usa, che sono il key player in questa partita".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    14 Marzo 2015 - 13:01

    Ma la NATO cosa aspetta ? Se non interviene ora quando? quando inizieranno le bombe? o è questo che vuole?

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    14 Marzo 2015 - 06:06

    E sicuramente i soldi ci sono per andare laggiù basta aumentare le tasse alla gente

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    14 Marzo 2015 - 01:01

    intervenire chi? noi? oh no.. l'ONU. ho capito. ma lo sanno anche i gatti che se non ci vanno gli Americani nessuno si muove, a parole, ma nei fatti nessuno fa niente. e si vede, no? non si vede? cerrrto che si vede. se ne sono accorti tutti. e questo strilla.. intervenire, ma chiiii?

    Report

    Rispondi

  • libero14

    14 Marzo 2015 - 00:12

    Renzi dixit : "C'è condivisione ampia sulla necessità di un intervento rilevante in Libia, da realizzare a partire da sforzi diplomatici dell'Onu". Tradotto in linguaggio nautico che non lascia spazio a miriadi di interpretazioni : "Avanti tutta, quasi indietro".

    Report

    Rispondi

blog