Cerca

Castigo-choc

Bambino di 9 anni per punizione chiuso in gabbia e gettato nello stagno

Bambino di 9 anni per punizione chiuso in gabbia e gettato nello stagno

Chiuso in una gabbia e gettato nello stagno. È stata questa la punizione choc che i vicini di casa hanno voluto dare a un bambino di 9 anni. Il piccolo, come riporta il sito di news leggo.it che riprende il tabloid ingelese Daily Mirror,  sarebbe entrato nell'appartamento dei vicini e avrebbe provato a rubare degli oggetti. Gli abitanti del villaggio di Werewolf in Galles sono poi stati invitati dai vicini ad insultarlo. Le foto della violenza sono state postate sui social network e i due vicini denunciati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mina2612

    14 Marzo 2015 - 23:11

    Non dico che questa punizione non sia deleteria, ma penso che lo sia al pari di una qualsiasi NON punizione per reati così gravi: se a 9 anni un bambino entra in un appartamento per rubare, che cosa farà da adulto?

    Report

    Rispondi

blog