Cerca

Assalto armato al Bardo

Tunisi, la maledizione della Costa: passeggeri della Fascinosa tra gli ostaggi

Tunisi, la maledizione della Costa: passeggeri della Fascinosa tra gli ostaggi

Ci sono due vittime di cittadinanza italiana tra le 19 finora confermate dopo l'attacco terroristi al museo del Bardo a Tunisi. Proprio questa mattina la nave da crociera Costa Fascinosa ha attraccato al porto della capitale tunisina con a bordo numerosi turisti italiani. Il gruppo più numeroso di italiani tra i croceristi è quello dei dipendenti del comune di Torino, in vacanza sulla nave e secondo i media tunisini, in buona parte presenti tra gli ostaggi dei terroristi al Bardo.

Proprio ieri la ministra del Turismo tunisino, Selma Ellouni Rekik, aveva lanciato un appello ai visitatori stranieri: "La Tunisia è un Paese sicuro che può essere visitato tranquillamente", aveva detto. "Certamente la situazione in Libia", spiegava in un'intervista, "non ci aiuta, come avviene sempre quando ci sono problemi in paesi vicini, ma le nostre frontiere sono assolutamente impermeabili a qualunque tentativo di infiltrazione. Non c'è nessun problema di sicurezza in Tunisia, è tutto sotto controllo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • luca_cirry_135

    19 Marzo 2015 - 00:12

    Perché si parla di maledizione della costa? C'è pure la msc splendida in porto! Ma non vi vergognate a scrivere cavolate?

    Report

    Rispondi

  • carlo1956

    18 Marzo 2015 - 17:05

    Renzie, half-ano, genticoglione, dove siete? per capire debbono arrivare fino a palazzo chigi?

    Report

    Rispondi

  • lorenvet

    18 Marzo 2015 - 16:04

    Una piccola anticipazione di quel che potrebbe accadere con il Giubileo, inopportunamente indetto da Papa Francesco, data la contingenza internazionale.

    Report

    Rispondi

  • gianni-1

    gianni-1

    18 Marzo 2015 - 16:04

    Alfano, Renzi aprite il cervello se lo avete,,, guardatevi intorno. ormai li abbiamo in casa,,,, vergognatevi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog