Cerca

La fortunata coincidenza

Strage al museo del Bardo, il preside vieta la gita e salva la vita agli studenti

Strage al museo del Bardo, il preside vieta la gita e salva la vita agli studenti

Cinquanta studenti dell'Istituto Nautico San Giorgio di Genova erano sulla Msc Splendida, ma grazie alla preside hanno evitato l'attacco terroristico al museo del Bardo, a Tunisi. "Siamo rimasti a bordo perché la preside ci aveva vietato di scendere a Tunisi - spiega uno studente -. Aveva deciso già in partenza che la tappa di Tunisi sarebbe stata bloccata per tutti gli studenti del Nautico, la preside ci ha visto lungo, ha salvaguardato la nostra sicurezza facendoci rimanere a bordo della nave". La Preside, Angela Pastorino, aveva deciso di vietare la sosta nella capitale per motivi di sicurezza, e tutti gli insegnanti erano concordi. "Le scelte impopolari a volte sono provvidenziali", scrive la Preside sulla sua pagina Facebook. Infatti, inizialmente, alcuni studenti avevano avuto da ridire su quella "incomprensibile" decisione, ma oggi ringraziano, e scrivono sui social: "W la Preside".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mike88

    18 Settembre 2015 - 01:01

    La preside in questione vi assicuro che è un'emerita imbecille, a mio parere non avrebbe dovuto autorizzare la crociera con scalo a Tunisi!! @fisis, appartieni alla categoria insegnanti??

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    20 Marzo 2015 - 15:03

    Cioè la gita era a Tunisi e poi la preside non ha fatto scendere gli studenti. Mi sembra strano. Non è che ha avuto una soffiata?

    Report

    Rispondi

    • fisis

      20 Marzo 2015 - 19:07

      @fausta73 Non hai capito niente. La gita era una crociera che prevede tante soste in città diverse. La preside, saggiamente, ha impedito di scendere a Tunisi. Sempre a voler parlar male della scuola eh?

      Report

      Rispondi

blog