Cerca

Skytrax

Neanche un italiano tra i 100 migliori aeroporti del mondo

Neanche un italiano tra i 100 migliori aeroporti del mondo

Vecchi (salvo pochissime eccezioni), incasinati, con poche attrattive e scarso comfort per i passeggeri. Magari pure collegati male alle città che servono. Sono gli aeroporti italiani, da sempre nota dolente del trasporto aereo nostrano. All'estero si costruisce, si investe, si cambia. Si aprono nuovi aeroporti. Da noi no. E il risultato sta tutto nella classifica dei 100 migliori aeroporti del mondo stilata dall'agenzia di valutazione inglese Skytrax per il 2014. Ai vertici ci sono i "soliti noti": Singapore, Hong Kong, Amsterdam, Francoforte, Monaco, Zurigo e via dicendo. Ci sono pure alcune new entry tra cui Bogotà, Los Angeles, Ginevra e Mauritius. Ma non ci sono sceli italiani. Non c'è Roma, non ci sono i due milanesi nè altri. Nessuno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    20 Marzo 2015 - 21:09

    Io ho trovato bene il Marco Polo di Venezia,5 parcheggi enormi,collegamenti con autobus di linea con il terminal stazione di mestre,collegamemto con Piazzale Roma al terminal autobus per Padova Vicenza/Verona e Riviera del Brenta,Taxy sempre disponibili e liberi.Le partenze per le trasferte di lavoro avvengonoSEMPRE da questo aeroporto.

    Report

    Rispondi

  • routier

    20 Marzo 2015 - 16:04

    Per ragioni personali frequento una mezza dozzina di aeroporti dell'italia settentrionale. Non mi pronuncio sul migliore, ma, dal punto di vista del parcheggio auto, quello dove ho trovato maggiori difficoltà è il Marconi di Bologna.

    Report

    Rispondi

blog