Cerca

Tragedia sulle Alpi

Airbus Germanwings precipitato in Francia, "148 morti". I problemi tecnici, la rotta sbagliata, il relitto integro: tutti i misteri

Airbus Germanwings precipitato in Francia, "148 morti". I problemi tecnici, la rotta sbagliata, il relitto integro: tutti i misteri

Nella tragedia dell'Airbus A320 della compagnia low cost tedesca GermanWings del gruppo Lufthansa schiantatosi al suolo sulle Alpi francesi per ora non c'è nemmeno il numero di morti: a bordo erano 150, oltre ai 2 piloti e i 4 membri dell'equipaggio i passeggeri erano 144 tra cui 2 neonati e vari studenti tra i 14 e i 16 anni appartenenti a una comitiva tedesca di Haltern accompagnata da 2 insegnanti. "Non ci sono sopravvissuti", ha detto subito il presidente francese François Hollande. Si tratta del primo caso di aereo low cost precipitato in Europa, il secondo precedente in Francia per il tipo di velivolo (il primo, nel 1992, aveva provocato 87 vittime). 


"Volava troppo basso" - E' ancora mistero fitto però sulle dinamiche dell'incidente. Alle 10.47 l'Airbus in volo da Barcellona a Dusseldorf avrebbe inviato una richiesta di soccorso (ma anche in questo caso non ci sarebbero conferme ufficiali sull'sos), a una altezza molto bassa e preoccupante, 5mila piedi. Non a caso si è schiantato secondo France Info a circa 1.8000 metri contro una montagna alta quasi tremila metri. Nessun  problema di visibilità: le condizioni meteo erano buone. Possibile dunque qualche inconveniente tecnico.

Giù in 8 minuti - Secondo punto: secondo Flightradar24, sito specializzato nel monitoraggio voli aerei, la rotta dell'aereo precipitato era da considerarsi "anomala" fin da subito. Il relitto, quasi intatto (esclusa dunque l'ipotesi di esplosione in volo), è stato localizzato sul massiccio dell'Estrop, in Alta Provenza nei pressi di Prads-Haute-Bléone, tra Barcelonnette e Digne-les-Bains, a un'altitudine di 2mila metri: secondo i dati in possesso, sarebbe precipitato nell'arco di soli 8 minuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gattomatto

    25 Marzo 2015 - 12:12

    Per me - QUALCHE COSA - ha fatto fuori i piloti e l'aereo ha proceduto da solo fino che ha potuto e poi si è schiantato. Non credo che in 8 minuti di discesa e con i vari apparati di bordo , i piloti non siano stati in grado di evidenziare un stato di emergenza. Comunque staremo a vedere.

    Report

    Rispondi

  • bernardroby

    25 Marzo 2015 - 06:06

    In un programma Tv , un altro incidente aereo presentava delle similitudini . Se le informazioni riportate sono vere , un aereo non ricordo dove , volo' diverse senza Che da bordo desse segni di vita , prima di precipitare , venne affiancato da un caccia , che vide i piloti privi di conoscenza. A causa di una procedura errata il filtro dell'ossigeno non aveva pulito l'aria dall'anidride carbonica

    Report

    Rispondi

  • soter66

    24 Marzo 2015 - 16:04

    Sarà rimasto senza carburante,anche la ryan air ha corso rischi perchè fa viaggiare gli aerei mezzi vuoti di carburante.

    Report

    Rispondi

    • gattomatto

      25 Marzo 2015 - 12:12

      ... e senza che i piloti la dicessero al controllo aereo ???????????????

      Report

      Rispondi

    • calimero63

      24 Marzo 2015 - 17:05

      e vabbè..possono essere anche mezzi pieni.

      Report

      Rispondi

  • ing69

    24 Marzo 2015 - 14:02

    Dai grafici di flightradar24 si vede che è sceso in 10 minuti, non in 4, senza mai virare, trasmettendo dati fino all'ultimo e riducendo di poco la velocità. 10.000m in 10 minuti sono la discesa che farebbe planando a motori spenti...

    Report

    Rispondi

blog