Cerca

Terrore islamico

Kenya, nuove minacce: "Le città saranno rosso sangue"

Kenya, nuove minacce: "Le città saranno rosso sangue"

E mentre il Kenya e il mondo intero piange gli studenti di Garissa, i terroristi di al Shebaab tornano a minacciare nuove carneficine avvertendo che le città keniote diventeranno "rosse di sangue" e sarà "un guerra lunga e orribile". "Non vi saranno posti sicuri per i  kenioti fino a quando le loro truppe rimarranno in Somalia", ha dichiarato Sheikh Ali Mohamud Rage, portavoce del gruppo estremista somalo, in un’intervento a radio Andalus, emittente vicina ad al Shabaab. Rage ha confermato che sono stati presi di mira gli studenti cristiani dell’ateneo. "Non metterò più piede nel campus. Non voglio mettere a rischio la mia vita", ha confidato con il terrore negli occhi Pallete Okombo al quotidiano Daily Nation. Al college, intanto, sono state sospese le lezioni per permettere alle agenzie di sicurezza di fare luce sull'assalto, il personale medico e delle ambulanze proseguono nella triste ricerca dei corpi. Il bilancio ufficiale parla di 148 uccisi e 79 feriti, ma il personale medico ha contato un numero di vittime superiore a quello reso noto ieri dalle autorità. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog