Cerca

Truffatrice

Si finge parente di una vittima dell'Airbus A320 e vola gratis sugli aerei Germanwings

Si finge parente di una vittima dell'Airbus A320 e vola gratis sugli aerei Germanwings

Una donna ha finto di essere parente di una vittima che ha perso la vita nello schianto dell'aereo della Germanwings sulle Alpi Francesi. L'imbrogliona, in questo modo, era riuscita a volare gratis per ben due volte portando con sé altre tre persone, recandosi anche sul luogo dell'impatto e su quello del memoriale. Quest'ultima aveva detto alla compagnia di essere la cugina di una delle insegnanti che accompagnavano i 16 studenti del liceo Joseph -Koenig di Haltern, tutti morti dopo lo schianto. Ora la donna rischia una denuncia per truffa e la Lufthansa ha confermato l'accaduto alla Dpa. La compagnia, per non ricorrere in lunghe formalità , aveva concesso a tutti i parenti dei 150 passeggeri che hanno perso la vita dei voli gratuiti per la Francia senza controllare per ogni singolo caso il grado di parentela con le vittime, è in questo modo che la donna avrebbe approfittato della tragedia per "scroccare"dei passaggi senza pagare il biglietto.

I sospetti-  Ad insospettire la Lufthansa sarebbe stato proprio l' ultimo viaggio fatto durante le vacanze pasquali. La polizia di Hoexter, nella Renania Settentrionale-Vestfalia, ha confermato che e stata avviata un' indagine per frode. Al momento la compagnia di bandiera non ha presentato una denuncia penale ma soltanto perché non sarebbero stati resi noti ancora tutti i dettagli della truffa.

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bernardroby

    13 Aprile 2015 - 06:06

    Dovrebbe chiedere la cittadinanza italiana , nel ns. Paese persone del genere fanno carierà , di solito vengono assunte come dirigenti ad alto livello , o riescono ad arrivare in politica .

    Report

    Rispondi

  • cavallotrotto

    11 Aprile 2015 - 15:03

    per caso era parente della boldrini ?

    Report

    Rispondi

  • filen

    filen

    11 Aprile 2015 - 08:08

    Da metterla in piazza e lapidarla

    Report

    Rispondi

blog