Cerca

Germania, Red Bull al bando

"Contiene tracce di cocaina"

Germania, Red Bull al bando
Sei Stati della Germania hanno deciso di non vendere più Red Bull negli scaffali dei loro supermarket. La bevanda energetica prodotta dalla Coca Cola, infatti, secondo le analisi è risultata contenere tracce di cocaina. Il divieto è iniziato venerdì dopo i test condotti dalle autorità in Nord Westfalia: gli scienziati hanno trovato 0.4 microgrami di coca per litro nella bevanda.
L'Istituto federale tedesco della salute duce cge il livello di droga contenuto nella bevanda, comunque, non è rischioso per la salute. Ma ne dirà di più in u report che si attende per giovedì.
La Red Bull dice che la sua bibita è innocua e vendibile in America e in Europa senza problemi. L'estratto delle foglie di coca è usato in tutto il mondo per dare sapore, e i test commissionati dalla multinazionale non hanno dato esito: per l'azienda, dunque, la cocaina nella Red Bull non c'è.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • antari

    26 Maggio 2009 - 13:01

    che la Red Bull sia prodotta dalla Coca Cola? Io credevo che la Coca Cola avesse recentemente cambiato la forma delle proprie lattine proprio x farle somigliare a quelle della Red Bull, la quale PARE le abbia sottratto alcune quote di mercato. Ma prendete con cautela questo fatto, non son mica sicuro!! PS: la Red Bull e' 'na schifezza *_*

    Report

    Rispondi

blog