Cerca

Crisi totale

L'Eurogruppo attacca Yanis Varoufakis: "Perditempo e dilettante". Poi Mario Draghi: "Grecia, il tempo sta finendo"

Yanis Varoufakis

"Un perditempo, un giocatore d’azzardo, un dilettante". Queste le parole usate per descrivere il ministro delle Finanze Greco, Yanis Varoufakis, dai suoi omologhi nel corso dell'Europgruppo di Riga. Almeno è quanto sostiene l'agenzia di stampa Bloomberg. Nel mirino dei ministri della Ue, in particolare, ci è finito il modo con cui il ministro greco sta portando avanti le trattative con i creditori internazionali.

Secondo voi è davvero un dilettante Varoufakis? VOTA

"È stato perso troppo tempo, c’è bisogno di progressi significativi così che le istituzioni possano dare luce verde alla lista. Serve un accordo globale sulla lista di riforme prima di qualunque disborso di tranche di aiuti", ha spiegato il presidente Jeroen Dijsselbloem, "Sono stati fatti dei progressi ma restano ancora ampie differenze: tutti sanno che il tempo sta scadendo, la responsabilità è nelle mani dei greci, un accordo è nel loro interesse". Da par suo, Varoufakis, aveva spiegato: "Abbiamo un problema di liquidità perché la Grecia sta finanziando il debito con le sue risorse e invece, da accordi esistenti, andrebbe rifinanziato con gli aiuti". Nel frattempo, un messaggio - chiarissimo - e rivolto alla Grecia è arrivato anche dal presidente della Bce, Mario Draghi, che ha spiegato: "Il tempo sta finendo, in questo momento la rapidità è essenziale". Mister Bce ha poi aggiunto: "La liquidità di emergenza (la Ela, ndr) sarà data fino a che le banche greche saranno solvibili e ci sarà collatorale adeguato, ma vista l'attuale fragilità della suituazione - ha concluso Draghi - la Bce potrebbe dover tornare indietro e rivedere l'haircut".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bernardroby

    25 Aprile 2015 - 11:11

    Meglio dei dilettanti come il ministro greco che , dei professionisti come Draghi . Leggendo i commenti trovo ridicoli gli italiani che parlano di altri " che hanno falsificato i bilanci " ? ma su quale pianeta vivete ? avete fatto non dico l'università ma almeno le elementari ? sapete a quanto ammonta il nostro debito pubblico ? se non siete in malafede sarete sicuramente dei parassiti statali !

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    24 Aprile 2015 - 18:06

    1° hanno voluto uccidere la Grecia permettendo loro di falsificare i bilanci per molto tempo sapendo benissimo che l'economia greca non poteva rispettare tali condizioni 2°potevano salvarla con un pugno di denari ma non lo hanno fatto 3°vogliono aprire un corridoio libero per l'invasione d'oriente economica politica fisica.

    Report

    Rispondi

  • Lucas1963

    24 Aprile 2015 - 18:06

    Si dovevano accorgere da subito che questo furbacchione uscito dal nulla non avrebbe risolto niente. I Greci m'hanno deluso, li pensavo un popolo serio, invece i fatti dimostrano che sono una cozzaglia di lazzaroni che ambiscono solo a vivere di rendita. Prima della crisi non c'era famiglia greca che non avesse uno impiegato statale. Fate un po' voi i conti....

    Report

    Rispondi

  • albinoalbanofree

    24 Aprile 2015 - 17:05

    Tutto questo conferma quanto di vero c'è sulla Grecia: un paese di politici che vogliono vivere di rendita , incapaci e demagoghi che hanno portato il paese al collasso , peggio che in Italia ed ora non sono capaci di risollevarsi. Tsipras è formato da leader che fanno solo demagogia. Hanno raggirato ihli elettori per prendere voti ed ora si trovano in un vicolo cieco. Questa è la Grecia.

    Report

    Rispondi

blog