Cerca

Scossa

Terremoto in Nepal: sale a 4 il numero di vittime italiane, ancora 20 irrintracciabili

Terremoto in Nepal: sale a 4 il numero di vittime italiane, ancora 20 irrintracciabili

Salgono a quattro italiani che hanno perso la vita in Nepal, a causa del terremoto avvenuto sabato 25 aprile, se ne aggiungono altri due: lo speleologo Oskar Piazza e Gigliola Mancinelli, 50 anni, medico dell’Ospedale Cardiologico Lancisi di Ancona. La Mancinelli era assieme a  Piazza nella valle del Rolwaling a nord di Kathmandu. Salvi il genovese Giovanni Pizzorni ed il marchigiano Giuseppe Antonini, gli altri due speleologi.

Anche Renzo B. e Marco P. stati travolti dalla frana staccatasi dalla montagna mentre facevano trekking nella Rolwailing Valley e hanno perso la loro vita. Nell'ospedale della capitale Kathmandu ci sono altri due membri della spedizione: Iolanda M., ferita, e Attilio D., illeso. Gli italiani che sono ancora dispersi sono : due speleologi e un 24enne veronese. La donna di Bergamo che risultava dispersa è riuscita a contattare la famiglia: "Fiorella ha appena chiamato a casa, sta bene, è a Kathmandu non è riuscita a chiamarci prima perché lì è tutto distrutto, ma ha già prenotato il volo per rientrare in Italia, dovrebbe arrivare domani". Lo ha riferito all'Ansa il padre della donna. Ma la Farnesina, in serata, ha annunciato che sarebbero 40 gli italiani irreperibili nel Paese. La Farnesina ha comunicato che sono stati rintracciati 18 italiani, per cui il numero di connazionali è di 40 irrintracciabili. 

Intanto il numero dei morti continua a salire. Spiega il direttore della Caritas locale, padre Pius Perumana, in una intervista all'agenzia Fides. "Il bilancio delle vittime cresce costantemente. Siamo a oltre 3.000 morti ma le stime, considerando i distretti colpiti, potrebbero toccare 6.000 persone. Molti corpi sono ancora sotto le macerie e si calcola che vi siano già 5.000 feriti", ha affermato Perumana. Le ultime che vengono dal premier del Nepal Sushil Koirala riguardano il bilancio delle vittime, che si teme possa arrivare a 10 mila e aggiorna il numero delle vittime, che attualmente sono salite a 5.057. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog