Cerca

Tragedia familiare

Regno Unito, a 12 anni stuprata e messa in cinta dal fratello maggiore

Regno Unito, a 12 anni stuprata e messa in cinta dal fratello maggiore

In cinta a 12 anni dopo essere stata stuprata dal fratello. Arriva dal Regno Unito la storia di Tressa Middleton, oggi ventenne, che si è dichiarata durante la trasmissione inglese This Morning. All’epoca dello stupro Tressa non capì subito di essere incinta di suo fratello maggiore Jason; fu un amico a consigliarle di fare il test di gravidanza e dire tutto alla madre. Dalla decisione di non abortire nacque una bambina, Annie, che fu poi data in adozione.

La vicenda - L’identità del padre rimase segreta fino a che lei stessa non se la lasciò scappare una sera che era ubriaca. Jason è stato arrestato dopo che il test del Dna ha confermato la paternità, mentre per Tressa sono cominciati i problemi con l’alcool e le droghe. Ora la giovane si pente di aver dato in adozione la bimba, vorrebbe tornare indietro e spera che la piccola un giorno possa perdonarla per averla abbandonata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    16 Maggio 2015 - 14:02

    Ma che bella famigliola

    Report

    Rispondi

  • Pugile

    15 Maggio 2015 - 19:07

    essere data in adozione è l'unica cosa buona capitata a questa bambina, fortunatamente portata via da questi depravati.

    Report

    Rispondi

blog