Cerca

L'avvertimento

Il consigliere del governo libico: "I miliziani Isis arrivano sui barconi"

Il consigliere del governo libico: "I miliziani Isis arrivano sui barconi"

Il sospetto serpeggiava già da tempo: ma adesso clo dice anche un consigliere del governo libico. I combattenti dello Stato Islamico arrivano in Europa anche a bordo dei barconi che attraversano il Mediterraneo. Abdul Basit Haroun,  alla BBc ha detto che ha parlato con scafisti in zone del Nord Africa controllate dall’Isis, gli scafisti nascondo i miliziani tra i migranti. E lancia un allarme: i JIhafisti stanno pianificano altri attacchi in Europa. Haroun lha poi spiegato che l'’Isis permette agli scafisti di operare in cambio di metà dei loro guadagni.  Ha spiegato che l'Isis "usa  barconi per la sua gente che vuole mandare in Europa poiché la polizia europea non sa chi è dell’Isis e chi è un normale rifugiato". I miliziani, ha poii aggiunto, non occupano gli stessi posti dei migranti sui barconi ma siedono in zone separate. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • filen

    filen

    17 Maggio 2015 - 16:04

    Spero vadano direttamente in Vaticano e in parlamento a tirare qualche bomba cosi gli alti prelati buonisti e la banda della sboldrini magari si svegliano fuori

    Report

    Rispondi

  • er sola

    17 Maggio 2015 - 16:04

    Solo gli imbecilli non ci credono.

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    17 Maggio 2015 - 12:12

    E qui in Italia malgoverno, politici pseudodemocratici, giornali e organizzazioni mondialiste più il ciarpame variopinto di cretini d'ogni genere, si occupano solo del "pericolo Lega e Salvini, del razzismo e del fascismo, dell'omofobia, delle nozze della Pezzopene con suo nipote pornoattore, della prossima maternità di Vendola, delle corna dell'Agnese, delle (false) morti in mare...

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    17 Maggio 2015 - 12:12

    Quando questo allarme era stato lanciato da qualcuno di destra, ormai molto tempo fa, la reazione velenosa dei sinistri "accoglienti" era stata piena di insulti ed accuse di farneticazioni populiste. Anche perché nel frattempo la Cooperativa 29 giugno aveva tutto l'interesse di non turbare una situazione che rendeva "più della droga". Bastardi. Potenziali terroristi sono ormai ovunque in Italia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog