Cerca

Isis

Blitz americano contro il Califfato, catturata moglie del leader islamico

Blitz americano contro il Califfato, catturata moglie del leader islamico

Alla recente uccisione del leader dell'Isis Abu Sayyaf durante il raid americano è seguita la cattura della moglie Umm Sayyaf che è sospettata di avere un ruolo fondamentale nell'organizzazione dello Stato Islamico. La donna e la sua giovane schiava yazida sono stata prese e trasportate in Iraq in una prigione di alta sicurezza. Entrambe sono sotto interrogatorio da parte da una branca specializzata dell' Fbi, l' High-Value Detainee Interrogation Team: è da chiarire se le due siano coinvolte nei fatti o se ne siano vittime. Le indagini propendono per la prima ipotesi infatti Ash Carter, segretario alla Difesa dichiara: "Le forze americane hanno catturato Umm Sayyef che ha un ruolo importante nelle attività di Isis e potrebbe essere stata complice nella cattura e riduzione in schiavitù della yazida che abbiamo liberato". Risulta probabile che la grande sposa della jihad fosse a capo del controllo e dell'addestramento di altre miliziane e che abbia informazioni importanti su ciò che accade all'interno del Califfato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bettely1313

    20 Maggio 2015 - 13:01

    ma si è sicuri che si tratti di una donna o di uno scarafaggio di enormi dimensioni sto fagotto tutto nero? Vedendo la foto la prima impressione che ho avuto. Per il resto è inutile parlare della condizione disumana della donna mussulmana. Poveracce che mai avranno fatto gli avi di queste anime vestite di nero? Quali colpe dovranno mai da scontare?

    Report

    Rispondi

  • criticone

    20 Maggio 2015 - 12:12

    immergetela nel grasso di maiale ed in pasto agli stessi

    Report

    Rispondi

blog