Cerca

Presidente social

Obama apre il suo account Twitter: per lui pioggia di insulti razzisti

Obama apre il suo account Twitter: per lui pioggia di insulti razzisti

Il presidente Barak Obama ha aperto il suo profilo Twitter ufficiale. Insieme ai complimenti e ai retweet non potevano non arrivare anche le critiche e una pioggia di insulti. Il presidente americano cinguetta da pochi giorni ma ha già portato a casa ben un milione di followers in meno di 24 ore, assieme però a molte critiche e insulti.

Il tweet- "Dopo sei anni, finalmente mi hanno concesso il mio account", ha scritto Obama, con il tono del bambino a cui i genitori, in questo caso lo staff presidenziale, ha concesso un regalo tanto desiderato. Ma insieme al giochino sono arrivati in poco tempo anche i "cyber-bulli" e molti tweet razzisti. Il suo portavoce Josh Earnest però ha commentato: " "È il prezzo da pagare per coinvolgere il pubblico".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog